Archivio

Archivio Settembre 2014

Rappresentazioni sociali dell’Africa in Francia

27 Settembre 2014 Nessun commento

Un articolo di Bruno Guteux si occupa delle rappresentazioni sociali dell’Africa e degli africani in Francia, nel corso della storia. Il razzismo e il colonialismo vengono analizzati da questo specifico ma importante punto di vista, esaminando anche il ruolo delle istituzioni scolastiche e dei media.

Foto: Wissine Bisseraine, Portrait de groupe, Sénégal, c.a. 1895 (Collection Jean-Philippe Dedieu)

Il calcio e la conoscenza dell’Africa

18 Settembre 2014 Nessun commento

Un modo particolare, ma a suo modo efficace, per conoscere l’Africa è studiare il suo movimento calcistico e quel che c’è attorno. Si occupa di questo tema “African Football, Identity Politics and Global Media Narratives: The Legacy of the FIFA 2010 World Cup”: un volume uscito quest’anno (presso Palgrave Macmillan), a cura di Tendai Chari e Nhamo A. Mhiripiri. E’ uno studio multidisciplinare sugli aspetti simbolici e narrativi dei campionati mondiali svoltisi nel 2010 in Sudafrica, con un approccio originale e una metodologia articolata, basata, a seconda dei casi, sull’analisi dei contenuti dei media, dei blog, di interviste e altro ancora.

La foto è tratta da: http://www.theguardian.com (Photograph: Andy Rain/EPA)

Vegetali per combattere la “fame nascosta”

4 Settembre 2014 1 commento

Una buona dieta è basata su una diversità di cibi, ma in Africa molti seguono, spesso per necessità, una dieta monotona e poco diversificata. Questa è una forma di “fame nascosta”, molto pericolosa e da fronteggiare. Un recente articolo, pubblicato su “Chronica Horticulturae” (Volume 54, issue 1, 2014), si occupa di questo tema, proponendo alcune soluzioni, basate sull’uso di vegetali nutrienti, disponibili e a basso costo. Lo studio, a cura di Grubben, Klaver e altri, si trova a questo link. L’African Studies Centre di Leiden, da cui ho tratto la notizia, ne parla così:

(…) While a healthy diet is based on a diversity of foods, in Africa many people rely on monotonous diets based mainly on grains, roots and tubers with few vegetables & fruits and hardly any animal-source foods. As a consequence, in tropical Africa more people suffer from ‘hidden hunger’ than from overt starvation, because their diet lacks micronutrients such as iron, zinc, vitamin A, iodine, and folate. This ‘hidden hunger’ is a main cause of health problems, high mortality and low economic productivity. Dietary diversification is one of the key strategies to combat this ‘hidden hunger’ and vegetables are the most affordable and accessible source of micronutrients. Nutritional analysis shows that when the food composition figures are expressed per 100g dry matter, vegetables appear as a particularly rich source of protein, fibre, vitamins and minerals. (…)

La foto è tratta da: http://www.edenproject.com